Coronavirus

Piano di protezione modificato dall’OmL TC / Obbligo di portare ininterrottamente la mascherina

Gli ultimi allentamenti delle misure contro il coronavirus hanno fatto sorgere alcune domande, in particolare sull’obbligo di indossare la mascherina. Dato che le prime informazioni dell’UFSP non sono riuscite a infondere sollievo a metà luglio l’OmL TC ha richiesto nuovamente delle precisazioni circa la situazione dei terapisti complementari. Al riguardo l’UFSP ha rilasciato la seguente dichiarazione

Gli ultimi allentamenti delle misure contro il coronavirus hanno fatto sorgere alcune domande, in particolare sull’obbligo di indossare la mascherina. L’esperienza accumulata fino a oggi ha mostrato che per un’interpretazione concreta ci vorrà ancora del tempo. Dato che le prime informazioni dell’UFSP non sono riuscite a infondere sollievo (fatta eccezione per le terapie di gruppo), a metà luglio l’OmL TC ha richiesto nuovamente delle precisazioni circa la situazione dei terapisti complementari. Al riguardo l’UFSP ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Alla luce della diffusione della variante Delta, l’uso della mascherina durante il trattamento rimane consigliato.

Nelle aree di ingresso e sale d’attesa permane l’obbligo di indossare la mascherina.

La mascherina può essere tolta nei locali riservati ai trattamenti, fermo restando il rispetto delle misure di protezione (distanziamento, igiene, ventilazione). Colloqui e trattamenti/indicazioni possono quindi aver luogo senza mascherina, a patto che la necessaria distanza venga mantenuta.

Le/i clienti e le/i terapiste/i in possesso di un certificato COVID valido possono fare a meno della mascherina.

L’OmL TC ha modificato il piano di protezione di conseguenza

> al piano di protezione dell’OmL TC

> alle novità dell’OmL TC sul coronavirus